La Giuria

La Giuria del Concorso 2020

Scopri la giuria che assegnerà i premi del Concorso Corale internazionale in Provenza 2020.

photo_Altamiro_2

Altamiro Bernardes

photo_madalina

Madalina Spataru

photo_jean-luc

Jean-Luc Bonnet

photo_Krista

Krista Audere

Altamiro Bernardes

Con oltre 30 anni di esperienza e carriera internazionale, Altamiro Bernardes è insegnante di coro, docente a concerti, conferenze, scuole e workshop. È anche giurato in concorsi internazionali. Ha tenuto numerosi concerti in Brasile, Argentina, Europa e Stati Uniti.

Laureato in pianoforte al Conservatorio Musicale “Joao Baptista Juliao”, Altamiro Bernardes insegna la musica corale e dirige cori. Ha studiato clavicembalo e musica antica presso il Conservatorio di Tatuí, l’Akademie Voor Aude Muzieck ad Amsterdam il conservatoriao reale dell’aia – Paesi Bassi, così come la direzione d’orchestra presso il collegio Baptiste di São Paulo. Attualmente si sta preparando a sostenere l’esame di direzione d’orchestra della Royal Schools of Music – Londra, sotto la direzione del maestro Francisco Navarro Lara.

Nel 2005 ha fondato la “Royale Concerto Academy” nella quale  interviene come direttore artistico. Da 33 anni si dedica allo sviluppo di un lavoro musicale che ha permesso  ai cori brasiliani di raggiungere il livello di qualità musicale e vocale internazionale e cosi d’ottenere 6 premi a famosi concorsi europei.

Altamiro Bernardes jury du concours choral international en provence 2020
Altamiro Bernardes concours choral international en provence 2020

Nel maggio 2014 è stato nominato Ambasciatore del Festival Internazionale Del Glee Club “Mundus Candat” – Polonia.  Nello stesso anno dirige il concerto inaugurale del 7º Festival Choral International “Edmund Szymanski” e del Festival “Cantat Academy”.

Recentemente ha diretto il concerto del 30º anniversario del coro feminile Septemthillis e dato numerose masterclasses ai conservatori di PRESOV e di Kosice in Slovacchia. Nel 2020 dirigerà la prima brasiliana dell’opera di João MacDowell «O Tamandua». Attualmente è professore del corso superiore al Conservatorio di Tatui e alla «Royale Concerto Academy”.

Madalina Spataru

Madalina Spataru e una artista lirica di origine romena.

È laureata in Arti, dell’Universita di Transilvania, Facolta di musica Brasov, Romania,  con specialità “pedagogia musicale e canto classico” e nelle stesse specialità, della “Spiru Haret University”, Facolta di musica Victor Giuleanu di Bucarest, Romania.

Parallelamente alla sua attività di insegnante di musica e di canto classico in numerosi istituti di Francia e di Romania, Madalina prosegue dal 1993 una carriera di solista concertista in numerosi paesi, Francia, Svezia, Svizzera, Italia, Grecia, Audtria, Romatia ecc… Tra le sue numerosi interpretazioni ci sono le opere dei compositori seguenti: Mozart (Requiem e Messa dell’Incoronazione), Verdi, Fauré, Cherubini, Pergolesi(Stabat Mater),  K. Jenkins (The Armed man),  Vivaldi (Gloria), ecc…

Madalina Spataru ha partecipato a diversi recital e concerti, alcuni in collaborazione con l’Orchestra Filarmonica Mihail Jora – Bacau. Si puo anche notare le sue prestazioni come solista dei cori Ateneu – Bacau, Romania e Andrum – Kristianstad, Svezia. Dal 2010, lei collabora come solista all’Orchestre Harmonie “La Renaissance ” della città Le Pradet, all’Associazione “Opéra et Musique” di Toulon, all’Orchestra “Harmonie”, al Coro “USSAM” della stessa città di Toulon e al coro “La Clé des Chants” della città di Hyères.

Dal 2013, colla direzione del coro “La Clé des Chants” della città di Hyères , la sua carriera musicale prende un nuovo orientamento. Con questo coro  Madalina Spataru  è ospite dei “Galas inter-chorales” delle città di Hyères, Solliès-Pont, Cavalaire) partecipa a diversi concerti del Festival Corale Internazionale in Provenza e nel 2017, a una tournée in Italia, per uno scambio culturale coi cori locali.  Madalina collabora con l’Orchestra Toulon Var Mediterraneo, partecipa per varie associazioni, a diversi concerti caritativi regionali e favorisce l’incremento degli scambi culturali con altri cori. Nel 2018, ha dato tre concerti del Requiem di Mozart, tra i quali, due  all’Opera della città di Toulon.

Madalina Spataru jury du concours choral international en provence 2020

Bob Porter

Bob Porter è un direttore di coro e direttore d’orchestra inglese e presidente/ direttore artistico del Brandenburg Choral Festival a Londra.

Robert (Bob) Porter ha iniziato a studiare fagotto all’età di 11 anni ea 14 è stato accettato come Junior Exhibitioner presso la Royal Academy of Music. Due anni dopo, dopo aver suonato con l’Orchestra Giovanile Nazionale, decise di abbandonare ogni idea di futuro in matematica e iniziò una carriera che ormai comprendeva le attività di musicista, direttore d’orchestra, insegnante, promotore di concerti e direttore artistico.

Dopo aver studiato alla Guildhall School of Music and Drama, Bob ha lavorato come musicista e insegnante, tornando alla Guildhall per insegnare nel dipartimento junior da lui creato e diventando direttore degli strumenti a fiato e percussioni nel 1985 – un posto che ‘ricopre ancora oggi. Come interprete si esibisce regolarmente con i London Mozart Players e ha lavorato con tutte le maggiori orchestre professionali di Londra.

All’inizio degli anni ’80 Bob ha fondato la Brandenburg Sinfonia, la prima orchestra di un gruppo di orchestre sotto la sua direzione artistica, che ora comprende anche i Brandenburg Brass e i Brandenburg Baroque Soloists. Esibirsi regolarmente in questo paese e all’estero, una residenza a St Martin-in-the-Fields gli ha dato l’idea di un festival corale attorno ad alcune delle chiese più belle di Londra. A partire dal 2010 con sei concerti a St Martins, il Brandenburg Choral Festival è ora il festival corale più grande e importante del paese. Quest’anno il Festival ha avuto oltre 70 cori in 67 concerti, coprendo capolavori standard del repertorio corale, jazz e gospel, rendendolo anche uno dei festival corali più diversificati e inclusivi!

Nel 1991 Bob è stato nominato Freeman della City di Londra per il servizio alla musica – un onore che gli permette di guidare un gregge di pecore attraverso il London Bridge! Qualcosa che ha sicuramente intenzione di fare un giorno…

Krista Audere

Krista Audere è una direttrice di cori riconosciuta a livello internazionale..

La giovane direttrice di cori Krista Audere ha studiato musica fin da giovane.

Laureata nel 2009 in direzione e canto corale della “RIGA Dom Choir School” (Lettonia) ha proseguito i suoi studi presso l’Accademia Nazionale lettone di Musica Jāzeps Vītols, ottenendo nel 2013 una licenza di Maestra di Coro.

Durante le sue studi, Krista ha anche arricchito la sua esperienza musicale con uno scambio universitario a Stoccarda (Germania) presso l’University of Music and Performing Arts.

Nel 2013, Krista ha partecipato a un secondo scambio universitario nel dipartimento di Maestro di Coro del Conservatorio di Amsterdam.  Nel 2016 lei ha conseguito un Master in questa prestigiosa istituzione.

Tra il 2008 e il 2014, Krista ha creato e diretto il coro misto dell’Università Nazionale lettone Dziesmuvara. Dal 2010 al 2013 ha anche co-diretto il coro lettone Dzintars.

Oltre la direzione artistica, Krista Audere conduce anche una carriera di cantante corale. È stata corista nel coro giovanile Kamer (2005-2008) e negli gruppi vocali “Anima Solla” (2010-2012) e “William Byrd Consort” (2011).

Per merito  ai suoi numerosi successi, Krista ha collaborato dal 2011 a diversi progetti del prestigioso Coro della Radio lettone. Dal 2013 è corista nel coro da Camera Europee “Tenso”. Krista partecipa anche due volte al progetto di cantanti professionisti giovanili  “Meesters&Gezellen” (2014 e 2015).

Attualmente è maestra di tre gruppi in OLANDA: VU-Kamerkoor, The Student Choir of Wageningen (WSKOV) e Kamerkoor Venus. Inoltre, ha in carica numerosi progetti con vari cori professionnisti olandesi, tra cui Cappella Amsterdam e The Nederlands Kamerkoor.

Nel settembre 2019, Krista si è vista attribuire la direzione del coro professionista “Cappella Amsterdam” nell’ambito del progetto “Carte Blanche”. Così ha potuto creare il suo programma intitolato “Love Letters”. Nel dicembre 2019, Krista ha vinto il Gran Premio al Concorso Internazionale di Direttore di Cori Romano Gandolfi a Parma, Italia.

Lei si è aggiudicata anche il premio speciale decretato dal Centro Studi Romano Gandolfi per rappresentare la gestualità, la musicalità, la passione e l’umanità che furono del Maestro Romano Gandolfi, storico Direttore del Coro del Teatro alla Scala e Direttore d’Orchestra di grandi opere.